• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Melegnano e gli arretrati stellari della Tari. Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza ricorre al Tar

Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza ha presentato ricorso al Tar chiedendo l’annullamento delle determine con le quali il Comune di Melegnano, a fine novembre 2019, ha emesso gli avvisi di accertamento per la Tari (tassa rifiuti) fra il 2013 e il 2017. Il Comune di Melegnano, infatti, ha nuovamente applicato la tariffa unica che ha portato agli aumenti stellari della Tari (importi di migliaia di euro con punte fino ad oltre 180mila euro) oggetto di vivacissima contestazione in questi mesi da parte di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza con l’Associazione territoriale Confcommercio di Melegnano. Il ricorso al Tar si unisce ai singoli ricorsi contro i maxi-arretrati presentati dagli operatori commerciali alla Commissione tributaria provinciale. In alcuni casi gli organismi tributari di primo grado si sono già espressi a favore della tariffa differenziata, ma il Comune ha presentato ricorso in appello. Confcommercio stigmatizza che il Consiglio comunale di Melegnano non abbia ancora affrontato l’emergenza Tari dopo il parere a favore della tariffa differenziata espresso dal docente dell’Università Bicocca di Milano professor Nicola Sartori.  

19/02/20
Categoria: Associazioni

Tipologia: Dalle associazioni